Archivi categoria: dolci

CIAMBELLA INTEGRALE AL CACAO SENZA LATTE

CIAMBELLA INTEGRALE AL CACAO SENZA LATTE

ciambella integrale al cacao senza latte

ciambella integrale al cacao senza latte

INGREDIENTI:

250 GR DI FARINA INTEGRALE BIO
3 UOVA MEDIE
200 GR DI ZUCCHERO DI CANNA
130 GR DI OLIO DI SEMI
130 ML DI ACQUA
50 GR DI CACAO AMARO
1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
1 BUSTINA DI VANILLINA

PROCEDIMENTO:

Unite le uova allo zucchero per ottenere un composto omogeneo;lavorate la farina con l’olio e l’acqua con una frusta elettrica sino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.Unite i due composti e aggiungeteci il cacao, il lievito ed infine la vanillina continuando a lavorare il tutto con la frusta per una decina di minuti. A questo punto,versate il contenuto in una teglia da forno per ciambella che avrete precedentemente imburrata ed infarinata e cuocete per 35 minuti 180°. Dopo la cottura spolverate con zucchero a velo e servite.

ENGLISH VERSIONDONUT BASIS WITHOUT CHOCOLATE MILK

INGREDIENTS:

250 grams of wheat flour

3 MEDIUM EGGS

200 grams BROWN SUGAR

130 GR OF SEED OIL

130 ml of water

50 grams of cocoa

ù1 packet of baking powder

1 teaspoon of vanilla extract

PROCESS RICEPE 

Mix the eggs with the sugar to obtain a homogeneous mixture; work the flour with the oil and water with an electric mixer until the ingredients are well amalgamati.Unite the two mixtures and add in the cocoa, baking powder and finally the vanillin continuing to work the whole with a whisk for about ten minutes. At this point, pour the contents into a baking oven donut that you have previously greased and floured and cook for 35 minutes 180 °. After baking, sprinkle with powdered sugar and serve.

Annunci

tiramisù con crema al mascarpone senza uova

TIRAMISU’ CON CREMA AL MASCARPONE SENZA UOVA

eccovi una versione più leggera di uno dei più facili e classici dei dolci …

tiramisù

ingredienti per 6  persone :

  • una confezione di savoiardi circa 400 gr
  • 250/300 gr  di mascarpone
  • caffè qb
  • cacao in polvere qb
  • 250 gr di panna fresca
  • 100/130 gr di zucchero semolato
  • rum qb

Preparazione

Dopo aver preparato il caffè, lasciatelo raffreddare e aggiungeteci qualche goccia di essenza di rum; si può benissimo utilizzare il caffè che avete conservato in frigo avanzato a colazione. Intingete molto  velocemente i savoiardi uno ad uno nel caffè amaro che non dovete zuccherare e adagiateli in una vaschetta rettangolare foderando completamente il fondo.
Per la crema,lavorate il mascarpone con lo zucchero, fino ad ottenere un composto ben amalgamato poi,montate la panna, aggiungetela al mascarpone e mescolate con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non farla smontare.
Distribuite questa crema sullo strato di savoiardi con l’aiuto di un cucchiaio o di una spatola;fatto ciò, create un ennesimo strato di savoiardi inumiditi nel caffè e ricoprite nuovamente con uno strato di crema.
Potete creare diversi strati alternando la crema e il verso dei savoiardi in modo che il dolce risulti il più compatto possibile.
Coprite il tutto con una spolverata di cacao in polvere aiutandovi con un colino.
Riponete in frigorifero a riposare per qualche ora.
Al momento di servire ricoprite il vostro tiramisù con un’ultima abbondante spolverata di cacao in polvere.
Potete anche congelare il dolce nel freezer e servirlo come semifreddo tenendo presente che in questo caso, dovete uscirlo un oretta prima di servire.

Il salvacena

__________________________________________________________
english version
 Ingredients for 6 people:
  • a pack of biscuits 400 gr
  • 250-300 gr mascarpone
  • coffee taste
  • cocoa powder to taste
  • 250 g of fresh cream
  • 100/130 gr sugar
  • rum taste
Preparation
After preparing the coffee, let it cool and add in a few drops of essence of rum; you can very well use the coffee that you have stored in the fridge for breakfast advanced. Dip the sponge fingers very quickly one by one in the bitter coffee that you do not have sugar and place them in a rectangular pan by lining the bottom completely. For the cream, work the mascarpone with the sugar until the mixture is well blended then, whip the cream, add the mascarpone cheese and stir with a wooden spoon from the bottom up not to remove it. Spread this cream on the layer of sponge fingers with the help of a spoon or a spatula; done this, create yet another layer of sponge moistened in coffee and cover again with a layer of cream. You can create several layers alternating cream and ladyfingers to ensure that the cake is positioned as compact as possible. Cover with a dusting of cocoa powder with the aid of a strainer. Store in the refrigerator to rest for some hours. When ready to serve you cover your tiramisu with a last generous sprinkling of cocoa powder. You can also freeze the cake in the freezer and serve as semifreddo bearing in mind that in this case, you have to get it out an hour or so before serving.
The salvacena

BIBITA AL LIMONE DISSETANTE

bibita dissetante al limone

bibita dissetante al limone

INGREDIENTI

  • 100 gr di zucchero
  • 2 limoni tagliati in quarti BIOLOGICI
  • cubetti di ghiaccio q.b
  • 600 ml di acqua
preparazione

Mettere lo zucchero nel boccale 20 sec. vel.9

Aggiungere i limoni e il ghiaccio: 3 colpi secchi di turbo.

Versare dal foro del coperchio l’acqua e miscelare: pochi sec. vel. 4

Inserire il cestello, filtrare e servire subito la bibita.

ECCOVI PREPARATA LA VOSTRA BIBITA CONTRO LA CALURA DELL’ESTATE !!!!

IL SALVACENA

_____________________________________________________________________________________

ENGLISH VERSION

INGREDIENTS

100 gr sugar

2 lemons cut into quarters BIOLOGICAL

ice cubes to taste

600 ml of water

Preparation

Put the sugar in the bowl 20 sec. vel.9 Add lemons and ice: 3 raps turbo. Pour the water from the hole in the lid and mix: few sec. vel. 4 Insert the basket, filter and serve immediately the drink.

HERE IS YOUR DRINK PREPARED AGAINST heat of summer !!!!

THE SALVACENA

MARMELLATA DI ALBICOCCHE E FICHI fatta in casa

MARMELLATA DI ALBICOCCHE E FICHI BIOLOGICA fatta in casa

marmellata di albicocche e fichi biologica

marmellata di albicocche e fichi biologica

INGREDIENTI :

  • 600 GR DI FICHI MATURI BIOLOGICI
  • 400 GR DI ALBICOCCHE MATURE BIOLOGICI
  • 350/400 GR DI ZUCCHERO 
  • 1 LIMONE BIOLOGICO

Lavare accuratamente la frutta tagliandola a metà e privandola del nocciole nel caso delle albicocche.

Mettere la frutta cosi composta nel boccale e frullare : 5 sec. vel. 5

Aggiungere lo zucchero e il succo di limone e cuocere : 45/50 min.100 ° vel 2 antiorario 

A fine cottura ,versare la marmellata ancora bollente in vasetti di vetro perfettamente puliti e chiuderli ermeticamente . A questo  punto capovolgere i vasetti e mettete a riposare per un giorno all’interno di coperte di lana in modo che si raffreddano in maniera lenta e costante. ( METODO A DORMIRE ).

CONTROLLATE CHE SI SIA FORMATO IL SOTTOVUOTO E CHE QUINDI IL TAPPO DELLA MARMELLATA ALLA PRESSIONE CON LE DITA NON FACCIA IL SUONO “CLIC CLAC”.

consigli :

il tempo di cottura può variare a seconda del tipo di frutta utilizzata .

IL SALVACENA.

_____________________________________________________________________________________

ENGLISH VERSION

JAM APRICOT AND FIGS ORGANIC

INGREDIENTS:

  • 600 GR FIGS RIPE ORGANIC
  • 400 GR ORGANIC RIPE APRICOT
  • 350/400 GR SUGAR
  •  1 LEMON ORGANIC  

Wash the fruit by cutting it in half and depriving it of hazelnuts in the case of apricots. Put the fruit in the blender and blend so composed: 5 sec. vel. 5 Add the sugar and lemon juice and cook for 45-50 min.100 ° speed 2 Counterclockwise When cooked, pour the jam is still hot in glass jars perfectly clean and seal securely. Now invert the jars and put to rest for a day in blankets so that they cool in a slow and steady. (METHOD TO SLEEP). SUBSIDIARIES THAT SIZE IS THE VACUUM AND THEN THE PLUG OF MARMALADE PRESSURE WITH YOUR FINGERS DO NOT SOUND “CLIC CLAC”. recommendations: the cooking time may vary depending on the type of fruit used.

THE SALVACENA.

chiave di San Pietro dolce per il 29 giugno

chiave di San Pietro 29 giugno

chiave di San Pietro 29 giugno

Ingredienti

  • 300 g di cioccolato fondente
  • 250 g di mandorle pelate
  • 250 g di zucchero a velo
  • 250 g di conserva di cedro
  • 75 ml di acqua
  • 1/2 bustina di vanillina
  • Succo di mezzo limone
  • Cannella in polvere q.b.
  • Colorante per alimenti

procedimento:

con l’aiuto di un tritatutto o un  robot da cucina macinare le mandorle sino a ottenere una farina sottile fatto questo, sciogliete lo zucchero in 75 ml di acqua a fuoco medio e quando quest’ultimo comincerà a filare, spegnere il fuoco e aggiungervi la cannella in polvere, la vanillina e la farina di mandorle precedentemente ottenuta. il composto così ottenuto dovrà essere lavorato sino a che la pasta sia liscia e morbida e tenderà a staccarsi dalle pareti del tegame.Bagnare quindi una spianatoia con dell’acqua e versarvi la pasta di mandorle ottenuta quando, questa si sarà intiepidita, lavorarla un altro po’ per renderla ancora più liscia e omogenea e, dopo averne messo da parte un terzo, stendere la pasta  rimanente in una sfoglia non troppo sottile da dividere in due rettangoli da modellare a forma di chiavi.Spalmare la conserva di cedro su una delle chiavi di San Pietro e coprire questa con l’altra chiave, avendo cura di chiudere e rifinire bene i bordi.Colorare l’altro terzo di pasta di mandorle e usarlo per creare le decorazioni da applicare sulla chiave di San Pietro secondo il proprio gusto, quindi mettere il preparato ad asciugare per un paio d’ore. Trascorso questo tempo, spennellare la chiave con una glassa di cioccolato fondente e succo di mezzo limone preparata a bagnomaria, trasferirla su una teglia rivestita di carta forno e infornare a 150° per 5 minuti. Una volta pronta, togliere la chiave di San Pietro dal forno e metterla a raffreddare a temperatura ambiente prima di servire.

La chiave di San Pietro può essere realizzata anche sostituendo la pasta di mandorle con la pasta frolla o pan di spagna o in parte che interamente.  Inoltre, si può anche guarnire con glassa di zucchero, miele, codine colorate di zucchero, pistacchi tritati e frutta candita o come la vostra fantasia e estro può suggerire.

IL SALVACENA.

_____________________________________________________________________________________

ENGLISH VERSION

Ingredients:

300 g dark chocolate

250 g almonds

250 g icing sugar

250 g of preserved cedar

75 ml of water

1/2 teaspoon of vanilla

extract juice of half a lemon

Cinnamon powder to taste

Food coloring

process:

with the help of a food processor or a food processor, grind the almonds up to get a thin flour done this, dissolve sugar in 75 ml of water over medium heat and when it starts to spin, turn off the fire and add the cinnamon, vanilla and almond flour previously obtained. the compound thus obtained will have to be worked until the dough is smooth and soft and will tend to separate from the sides of the tegame.Bagnare then a pastry with water and pour the almond paste obtained when, it will be warmed, knead another bit ‘to make it more smooth and homogeneous and, after having put aside a third, roll out the remaining dough into a sheet, not too thin to be divided into two rectangles to mold shaped chiavi.Spalmare preserve cedar on any key St. Peter and cover this with the other key, making sure to close and finish well bordi.Colorare the other third of almond paste and use it to create decorations to be applied on the key of St. Peter according to your taste, then put the mixture to dry for a couple of hours. After this time, brush the key with a glaze of dark chocolate and lemon juice prepared in a water bath, transfer it to a baking sheet lined with parchment paper and bake at 150 degrees for 5 minutes. Once ready, remove the key of St. Peter from the oven and leave to cool to room temperature before serving. The key of St. Peter can also be achieved by replacing the almond paste with pastry or sponge cake or in part entirely. In addition, you can also decorate with icing sugar, honey, tails colored sugar, chopped pistachios and candied fruit or as your imagination and creativity can suggest.

THE SALVACENA.

NOCINO di San Giovanni 24 GIUGNO

Ricetta del Nocino fatto in casa 24 GIUGNO

NOCINO DI SAN GIOVANNI 24 GIUGNO

NOCINO DI SAN GIOVANNI 24 GIUGNO

INGREDIENTI

24 noci verdi
½ litro alcool 90 °
scorza di 1 limone
1 pezzetto di cannella
3 chiodi di garofano
1 cucchiaino di caffè
500 g. zucchero
½  litro acqua naturale

procedimento:

Dopo aver lavato ed asciugato le noci , tagliatele in 4 pezzi .
Mettetele in infusione in vaso grande di vetro , in cui verserete ; l’ alcool , la buccia del limone , la cannella i chiodi di garofano e il cucchiaino di caffè .Chiudete ermeticamente il vaso e lasciatelo sul davanzale della finestra per 40 giorni .
nocino2
nocino3
Ogni tanto ricordatevi di agitare il vaso .
Dopo 40 giorni preparate lo sciroppo ; mettete in un pentolino medio l’ acqua e lo zucchero mischiate in continuazione con un cucchiaio per far si che lo zucchero si sciolga e portate a ebollizione, poi spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare , aggiungete l’ infusione di noci passato al il colino. Filtrate il nocino un’ altra volta , se trovate i filtri da vino è meglio se no mettete un piccolo telo di cotone nel colino .Imbottigliate e fatelo invecchiare almeno 6 mesi … è decisamente più buono dopo 1 anno.
IL SALVACENA

_____________________________________________________________________________________

ENGLISH VERSION

 Nocino homemade June 24

INGREDIENTS

24 green walnuts

½ liter alcohol 90 °

zest of 1 lemon

1 cinnamon stick

3 cloves

1 teaspoon of coffee

500 g. sugar

½ liter water natural

method:

After washing and drying the nuts, cut into 4 pieces. Put them in infusion in large glass jar in which you will pour; l ‘alcohol, lemon zest, cinnamon, cloves and a teaspoon of coffee .Chiudete the jar tightly and leave it on the windowsill for 40 days. Every now and remember to stir the pot. After 40 days prepare the syrup; Put in a medium saucepan l ‘water and sugar mixed continuously with a spoon to make sure that the sugar dissolves and bring to a boil, then turn off the heat. Let cool, add the ‘infusion of nuts passed to the strainer. Strain the walnut a ‘last time, if you find the filters wine is better if not put a small cotton cloth in .Imbottigliate colander and let it age at least six months … it is definitely more good after one year.

THE SALVACENA

ANELLO DI SAN LUIGI GONZAGA

Anello di San Luigi Gonzaga

anello di San Luigi Gonzaga

anello di San Luigi Gonzaga

Ingredienti per 4-5 persone:
Uova 1
Burro 70 g
Farina di mandorle 250 g
Zucchero 70 g
Lievito per dolci 1/2 bustina
Zucchero a velo

preparazione:
Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sodo. Imburrare ed infarinare una teglia per ciambelle e disporvi l’impasto. Cuocere a 170°gradi per 30 minuti. Far raffreddare e cospargere con mandorle croccanti e zucchero a velo.

curiosità:

E’ una ciambella soffice a base di burro e uova, ricoperta da cialde sottilissime di mandorle croccanti ricoperte da zucchero velato. La ricetta è stata rivisitata dalla fantasia dei pasticceri di Castiglione delle Stiviere che ne propongono curiose varianti.

L’Anello di San Luigi prende il nome dalla forma del colletto che indossava San Luigi Gonzaga (nativo di Castiglione delle Stiviere) al cui ricordo è dedicato il dolce stesso.

IL SALVACENA

_____________________________________________________________________________________

ENGLISH VERSION

Ring of San Luigi Gonzaga Ingredients for 4-5 persons:

1 Eggs

Butter 70g

almond flour 250 g

Sugar 70 g

Baking powder 1/2

teaspoon powdered sugar

Preparation:

Mix all the ingredients until the mixture is firm. Grease and flour a baking pan and lay the dough for donuts. Bake at 170 degrees for 30 minutes. Let cool and sprinkle with crunchy almonds and powdered sugar.

curiosity:

It ‘a soft bun made with butter and eggs, waffles covered with thin crispy almond covered with icing sugar. The recipe has been revised by the imagination of the pastry chefs of Castiglione, who propose curious variations. The Ring of St. Louis named after the shape of the collar she wore San Luigi Gonzaga (native of Castiglione) to whose memory is dedicated the same sweet.

THE SALVACENA