Archivi tag: salvacena

FARFALLE PISELLI E SALMONE

image

Ingredienti

Farfalle  300 gr
Salmone affumicato ritagli 100 gr
Piselli surgelati finissimi 100 gr
Panna da cucina qb
Sale q.b.
Burro q.b

Procedimento
Sbollentare i piselli in poca acqua salata per circa 5 minuti dopo, scolate  piselli conservando l’acqua di cottura e frullate i 2/3 con l’aiuto di un mini frullatore ad immersione. Nel contempo far cuocere la pasta in acqua salata e tagliare il salmone a striscioline. In seguito,farlo saltare in padella con una noce di burro salate e pepate. Quando la pasta è al dente, scolarla e metterla nella padella con il salmone; aggiungere la panna, la crema di piselli i piselli interi e far cuocere ancora qualche minuto, a fiamma vivace; se il fondo di cottura si dovesse asciugare troppo, aggiungere l’acqua di cottura dei piselli. Non eccedere con l’utilizzo della panna,la quale non deve coprire i profumi del piatto stesso.
Detto ciò, buona cena a tutti,
Il Salvacena.

________________________________________
English version

Ingredients

Farfalle 300 gr
Smoked salmon trimmings 100 gr
Frozen peas fine 100 gr
Cream to taste
Salt q.s.
Butter q.b

 Proceedings
Blanch the peas in a little salted water for about 5 minutes later, drained peas retaining the cooking water and blend 2/3 with the help of a mini blender. Meanwhile cook the pasta in salted water and cut the salmon into strips. Later, blow it up in a pan with a knob of butter salt and pepper. When the pasta is al dente, drain and place in the pan with the salmon; add cream, cream peas whole peas and cook a few more minutes, over high heat; if the sauce you were too dry, add water from cooking the peas. Not more than with the use of the cream which should not cover the flavors of the dish itself.
That said, good dinner at all,
The Salvacena.

IL SALVACENA

Annunci

RISOTTO CURRY E GAMBERI

RISOTTO CURRY E GAMBERI

RISOTTO CURRY E GAMBERI

Ingredienti

  • Riso parboiled
  • 1/2 scalogno
  • olio extravergine
  •  vino bianco qb
  • 1 cucchiaio raso di curry
  • brodo
  • gamberi sgusciati qb
  • erba cipollina

Preparazione

Tritare lo scalogno e farlo soffriggere nell’olio.Aggiungere il riso e farlo tostare, sfumare con il vino. Aggiungere il brodo man mano che il liquido evapora.A metà cottura aggiungere il curry e dopo cinque minuti  i gamberi e finire la cottura.Spegnere poi il fuoco e far riposare 5 minuti.Servire e guarnire con erba cipollina tagliata fine.

CONSIGLI :

I GAMBERI VANNO AGGIUNTI SOLO 5 MINUTI PRIMA DELLA FINE DELLA COTTURA DEL RISOTTO PER EVITARE CHE SI RIMPICCIOLISCANO TROPPO.

SPORCAMUSS

è DIFFICILE NON SPORCARSI ADDENTANDO QUESTI PICCOLI DOLCI BARESI

IL DOLCE PER ANTONOMASIA BARESE

Gli sporcamuss sono dei quadratini di pasta sfoglia ripieni di crema pasticcera e ricoperti da una spolverata di zucchero a velo. Particolarità di questi dolci è che vanno serviti rigorosamente caldi, quasi bollenti, sia d’inverno che d’estate ed addentandoli ci si sporca inevitabilmente “u muss” che nel nostro dialetto significa “la bocca”.

download

ingredienti

  • 500 g di pasta sfoglia
  • 500 ml di crema pasticcera
  • zucchero semolato q.b
  • zucchero a velo per decorare

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180°C.
Su una spianatoia infarinata stendete la sfoglia fino a raggiungere uno spessore di circa 4mm (potete usare anche quella già stesa e arrotolata) e ricavate dei quadratini di circa 6/7 cm di lato. Mettete i quadratini di sfoglia su una teglia con carta da forno, spennellateli leggermente con del tuorlo battuto e spolverizzateli con un po di zucchero semolato.
Infornate per circa 15-20 minuti, sino a quando i quadratini non si saranno gonfiati e ben sfogliati. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e intanto preparate la crema pasticcera: portate a leggera ebollizione il latte nel quale avrete messo il baccello della vaniglia tagliato a metà e la scorza del limone. Lasciatelo raffreddare e intanto in una terrina lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero e incorporate ora la farina. Togliete dal latte il baccello di vaniglia e la scorza del limone e aggiungetelo a filo al composto di uova, zucchero e farina e mescolate.
Trasferite il tutto in una casseruola e rimettete sul fuoco e cuocere la crema mescolando di continuo per non formare grumi. Lasciare sobbollire finché la crema non si addensa. Tagliate i rettangolini, riempiteli con la crema e, prima di servirli, metteteli nuovamente in forno per 5 minuti. Prima di portarli in tavola, spolverateli con abbondante zucchero a velo!

Cristina2_sporcamuss

Ora mangiateli e …. vediamo se non vi sporcate nemmeno un po!!!